25 NOVEMBRE 1999

 

Emergenza sicurezza
Interpellanza del Consigliere Francesca Michelotti


"Si apprende dagli organi di informazione locali e regionali che negli ultimi mesi il nostro territorio è stato fatto bersaglio di numerosi episodi di furto, subiti in particolare da cantieri edili, uffici e abitazioni private. Poiché la recrudescenza di questo fenomeno criminoso, oltre ai danni già inflitti ai derubati, ingenera allarme e preoccupazione nell'opinione pubblica, interpello il Governo per conoscere: · i dati esatti della frequenza e dell'entità di questi reati nell'anno in corso, · quali provvedimenti sono stati adottati o si intendono adottare per fronteggiare l'emergenza sul fronte della sicurezza. In taluni casi i furti sono stati perpetrati con l'uso di bombolette spray anestetizzanti e poiché circola voce che, nonostante le proibizioni, queste siano reperibili in territorio, interpello altresì il Governo per sapere: · se corrisponde al vero che alcuni esercizi commerciali sammarinesi pongano in vendita tale materiale proibito e, in caso affermativo, quali contromisure si intendono intraprendere per impedire questo traffico illecito." (Francesca Michelotti) San Marino 23 novembre 1999

Centro Azzurro
Interpellanza del Consigliere Marino Riccardi

"L'apertura del centro commerciale Azzurro ha recato grossi problemi al traffico, paralizzando per ore la superstrada e creando molte difficoltà agli abitanti della zona. Abbiamo assistito ad un parcheggio selvaggio lungo i marciapiedi circondando su ogni lato le abitazioni private. Nella circostanza sono stati impiegati diversi agenti della Polizia Civile, pagati con i soldi della collettività, e nonostante lo sforzo compiuto, in caso di incidente stradale non sarebbe stato possibile soccorrere in tempi rapidi eventuali feriti, in quanto, la strada era impenetrabile. Il prezzo che deve pagare la collettività è troppo alto rispetto al numero di persone che hanno tratto grossi vantaggi con la costruzione del centro commerciale Azzurro. Le responsabilità politiche della maggioranza di Governo sono innegabili nel concedere le autorizzazioni per realizzare un centro commerciale di quella portata, in un centro abitato, dove il traffico e' già molto caotico. Una cosa è certa: se il traffico continua ad essere quello di questi giorni, la popolazione del Castello di Serravalle non potrà continuare a sopportare. Fatta questa doverosa premessa, e considerato che il Governo ha annunciato uno studio specifico per la viabilità della zona, orientato esclusivamente alla sistemazione di una nuova segnaletica, interpello il Governo per conoscere se all'autorizzazione di apertura del centro Azzurro siano stati effettuati studi e progetti riguardanti la viabilità ed i parcheggi per opere che siano in grado di permettere, alla popolazione, di vivere in maniera dignitosa. Chiedo inoltre di conoscere quali siano i tempi di realizzazione e soprattutto, chi sosterrà i costi di tali opere e se la società Azzurro ha fatto ricorso al credito agevolato e per quale entità e se ha beneficiato di sgravi fiscali. Vorrei inoltre conoscere qual è il progetto complessivo del Governo per risolvere il problema della viabilità del Castello di Serravalle, tenuto conto che è prossima l'apertura del centro Admiral Point." (Marino Riccardi) San Marino 24 novembre 1999 L'Ufficio Stampa